STAR BENE

RIFLESSOLOGIA e RIFLESSOTERAPIA

 

DIGITOPRESSIONE DEL PIEDE

 

 LA TECNICA DEL MASSAGGIO ZONALE DEL PIEDE

 

Le tecniche messe a punto per operare un buon massaggio zonale non sono tutte uguali, ma fra esse esistono alcune varianti.

Una indica che il massaggio sia praticato con la pressione del pollice.

 

Il movimento impresso con il pollice, deve essere lento, profondo e circolare in senso orario e antiorario, con durata del massaggio variabile a seconda della problematica da risolvere.

- Per un intervento relativo al semplice rilassamento, considerando che si opererà su tutto il piede, si può arrivare a 30 min. a piede.

 

- Per motivi terapeutici, specifici, sarà bene non superare i 15 min. a piede, poiché esso verrà effettuato localizzato, soltanto sulla parte corrispettiva agli organi interessati.

- E' molto importante tenere conto del fatto che durante il massaggio terapeutico si andranno a liberare delle tossine, per cui sarà necessario dare all'organismo il tempo utile a smaltirle; che si può tradurre in intervalli di alcuni giorni che devono essere frapposti fra una riflessoterapia e l'altra.

 

- In casi eccezionali e per malattie acute, qual'ora si dovesse rendere necessario effettuare massaggi zonali plantari, anche più volte al giorno, sarà indispensabile frapporre fra una seduta e l'altra, momenti di riposo assoluto, il che significa che il piede non deve essere stimolato nemmeno da una passeggiata, ma il paziente deve restare a letto.

 

- Anche nel caso della riflessoterapia, come in quasi tutte le medicine naturali, è necessari produrre un'opportuna situazione di rilassamento, che darà come effetto ottimi risultati, quindi il massaggiato deve distendersi e mettere un cuscino sotto le proprie ginocchia, abbandonando contemporaneamente i piedi sulle ginocchia del massaggiatore;

- questi a sua volta deve assumere una posizione che gli garantisca la maggior comodità possibile, preferibilmente dovrà stare seduto.

- E' anche possibile operare su sé stessi, con giudizio e con molta pazienza,per cui vi suggerisco: qual'ora decideste di adottare questo metodo, di imparare ad "ascoltare le risposte", che il vostro organismo è in grado di darvi.

HOME PAGE

riflessologia e riflessoterapia

zone riflesse piede