LABORATORIO DELLA FELICITA'

 

I valori dell'esistenza

DESIDERARE E POSSEDERE

Bilancia - Scorpione - Sagittario

 

BILANCIA - I nativi alternano fra loro desiderio e possesso, in funzione del fatto che la loro energia si manifesta a fasi variabili, facendoli apparire incostanti. Quando desiderano, attuano ogni mezzo lecito consentito, meglio se non costa troppa fatica e non raramente ottengono il possesso, che sanno mantenere, ma mai troppo a lungo, perché si annoiano e sentono il bisogno di rinnovarsi, tornando a "giocare" nuovamente con il desiderio.

I loro appetiti energetici sono moderati e più che di quantità, si nutrono di qualità. Fanno eccezione quella parte di nativi che vivono disordinatamente, che arrivano a eccedere o esprimere vuoti assoluti.

Chi è del segno, conosce bene le proprie alternanze e sa come controllarle, gli altri non le capiscono e li accusano di infedeltà o di incostanza, ma per loro è basilare è che ogni situazione sia corroborata da alcuni ingredienti che rispondano a logiche sociali.

Esprimono l'esigenza di intessere relazioni con comunità intere, senza che questo implichi relazioni fisiche-sessuali, non restringendo il loro campo d'azione all'amore individuale, che non rappresenta l'appagamento ideale per loro, tranne brevi periodi in cui una relazione affettiva li coinvolge. Ne consegue che se si vuole intessere una relazione durevole con loro, bisogna rispettare questa esigenza, altrimenti o li si perde o peggio li si uccide nell'anima.

SCORPIONE - Non hanno eguali nello zodiaco, sul piano emozionale, ma il desiderio è per loro irrinunciabile. Per ottenere il maggior nutrimento psichico: architettano un abile gioco fatto di strategie, metodi, trame oscure, inganni e apparenze, pur di arrivare al risultato che è il vero life-motive conduttore del desiderio.

Nonostante gli altri li credano possessivi, non lo sono, sono soltanto gelosi dei loro segreti. Ciò che conta per loro è la libertà, da qualsiasi cosa o legame. Il possesso rappresenta una schiavitù e una debolezza che non ammettono. Per capirli bisogna saper osservare che il loro amore non è riservato all'oggetto desiderato, ma al sottile piacere

che scaturisce dalla lotta attuata come una vera e propria guerra, a volte infinita. Questo vale anche per le persone desiderate, di cui difficilmente si innamorano. E' dal conflitto interiore che traggono maggior nutrimento psichico e lo attuano ingaggiando una lotta, in cui gli altri sono solo comparse.

Se siete innamorate di un nativo non dategli mai la sicurezza di possedervi, anche se vi incalza non concedetevi totalmente; ve la farebbe pagare. Perciò non toglietegli il sottile piacere dell'alimento di cui si nutre: il desiderio, perché nessuno potrà darvi in cambio tanta energia vitale, quanto il magnetico nativo. Dopo di lui resta un vuoto difficilmente colmabile. Ma fate attenzione, come con la corrente ad alta tensione: "chi tocca i fili muore".

SAGITTARIO - Amano entrambe le situazioni: desiderano e poi agiscono in modo da confermare questa esigenza, arrivando a possedere con coerenza ciò che hanno desiderato, purché sia chiaro che per loro è importante mantenere una certa libertà di azione. Si conservano uno spazio, per permettere alle proprie istanze di esprimersi, non rinunciando mai ai piaceri che ne scaturiscono, fonte di grande alimentazione psichica.

Per i nativi non potrebbe essere altrimenti, l'intelligenza e la curiosità sono naturali e non possono essere soppresse, ma esigono di essere alimentate, e loro lo fatto infertizzandosi da soli.

Sono persone desiderabili, ma non si fanno possedere facilmente, non vogliono permettere agli altri di sondare le profondità del loro inconscio, proprio per evitare complicazioni, nelle quali ogni tanto incappano, perché commettono dei piccoli lapsus, che li fanno scoprire, quasi volessero inconsciamente generare situazioni da cui trarre maggior nutrimento psichico e forse è proprio così.

Risentono anche da qualche colpo di coda della costellazione precedente, che li rende assolutistici e li fa apparire molto forti ma non lo sono completamente, perché se lo fossero cadrebbero meno in contraddizione e sarebbero meno distratti.

Resta quindi un piccolo dilemma da risolvere con loro stessi: come armonizzare l'atteggiamento di distacco e superiorità, assecondando il piacere del possesso che non soltanto li gratifica sul piano dell'alimentazione psichica, ma li rende sicuri.

HOME PAGE

Ariete - Gemelli

Cancro - Vergine

Capricorno - Pesci